.
Annunci online

il-cannocchiale [ ]
 





Benvenuto su Liber Liber

DIZIONARIO ETIMOLOGICO

on line 







http://www.museionline.it/

RIVISTE D'ARTE













Link musicale 

MUSEI SCIENTIFICI

INFORMAZIONI. (orario)

Previsioni del tempo

Pagine Bianche

Trenitalia

 TuttoCittà

Strade d'Italia



27 dicembre 2005


Da ilcannocchiale...cominciamo ad esplorare la galassia

 

   STRUDEL Home page        Zucchero

Sasha il siberiano

Un teatro in mezzo al regno di orsi

Un raccontino non sulla politica, ma... Un mio amico, Sasha, lavora al Servizio Federale di Sicurezza. Ha studiato telecomunicazioni, e così assolve il servizio militare come specialista.

Fra un paio di giorni arriverà Putin, e oggi sono sbarcati da un Tu-154 i suoi servizi - di sicurezza, di collegamento, ecc. Preparano tutti i posti per la visita, installano comunicazioni speciali. Sasha è andato all’aeroporto con la sua sezione, per incontrarli. L’aeroporto di Novosibirsk è a 20 km dal centro, dopo un’altra piccola città. Arrivati i moscoviti domandano: «Questa è la vostra città o il suburbio?»  Vanno in macchina attraverso il centro di Novosibirsk. «Ecco è il viale principale» - ( visi sorpresi) - «Ecco è la piazza Lenin, proprio il centro» - (gli stessi visi). Sulla piazza c'è il teatro dell’opera e del balletto [un edificio di forma complessa, 150x150x30 metri] - «Teatro?!!!»

La boria dei moscoviti è sterminata. E la nostra immagine è la stessa dappertutto, non solo in Europa ed America, ma anche proprio in Russia.

No, si deve fare in un altro modo quando arrivano i russi: stando all’aperto accanto all’aeroporto, in quel posto desolato, bisogna gridare:

«Attenzione! Attenzione! C’è un orso dietro quell' arbusto! Corri nella macchina, in un edificio, presto, presto!!!»

«Eccoti un coltello da caccia. Non si sa che cosa può capitare qui... Prendilo e portalo, e stai sempre attento!»

«...ed ecco, è il mio coltello da caccia (o il fucile). Lo prendo sempre quando vado alla mia dacia o nella foresta. Ci sono linci feroci, cinghiali, orsi grandissimi. Ma posso lanciargli il coltello e battermi con loro, perciò sono sicuro di me in campagna.»

«E questa  è la piazza Lenin con il gran Tempio sciamano dell’orso e del galletto»


IL racconto è reperibile nell' originalissimo sito
      STRUDEL,  
linkato a lato...




permalink | inviato da il 27/12/2005 alle 19:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio